Altri commenti
Nuovo



posta del lettore
post di: Nicola
9. aprile

caro amico ti dico solo una cosa ho pregato dio in ginocchio piangendo,ma mia moglie e arrivata ugualmente allo stadio finale di una malattia inesorabile come la sla,mio figlio e malato con una patologia che lo porterà nel tempo al trapianto di fegato,mia madre e morta di demenza a ottobre di quest anno dopo una lunga sofferenza,io sono lo spettatore di tutto questo: ora io ti chiedo dove si trova il tuo dio,dico tuo perchè ormai ha smesso di essere il mio ormai da tempo,e la cosa più assurda e che l intera umanità con la sua presunzione si e creata un dio che non esiste per darsi una spiegazione a un qualcosa dopo la morte,e non contenta ha eretto intere cattedrali intorno a tutto questo: e ricordati che un padre che deve essere pregato in continuazione per la salvezza dei suoi figli che razza di padre è.

risposta di Pasquale

Ciao Nicola, provo di capire cosa mi stai dicendo. Ma purtroppo, su tutto questo nn ti so dire una risposta. Le sofferenze sono parte di questa vita. Ti posso dire soltanto, anche noi abbiamo passato tante. Per esempio mio figlio, a sei mesi, ha ricevuto leucemia. È stato il periodo più difficile per noi come famiglia.
Nn è la colpa di Dio, ne anche nostra... è cosi. Questa vita nn e perfetta e infinita. La cosa più importante è un'altra. A Pasqua GESU CRISTO è morto per te e me, perché abbiamo peccato. Questo è amore. DIO vuole salvarci delle sofferenze eterne. Poi dopo tre giorni GESU CRISTO è risuscitato. Questo è vera vittoria su la morte e anche su questa vita, perché LUI ci da la speranza e vita eterna. Nn finisce qui.
Tu hai smesso di credere a un DIO storto, e hai fatto bene. Hai abbandonato la Chiesa, anche qui hai fatto bene. Adesso ti raccomando di pentirti e credere in GESU CRISTO, che trovi scritto sul vangelo. Leggi e tu comprendi chi è il vero DIO. Prova che DIO esiste.
Lui è la via, la vita e la verità.
Buona Pasqua
Un Saluto